le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design
le piscine più belle del mondo: tra natura e design

I cult del cinema restano immortali o grandi classici o semplicemente indimenticabili non solo per la storia e i costumi, ma anche per le cornici spettacolari che ne esaltano i momenti cruciali. Sono moltissime le piscine iconiche sul grande schermo, persino quelle che si vedono di sfuggita, come in Pretty Woman. In alcuni casi, poi, come racconta la commedia francese 7 uomini a mollo, è al centro della vicenda, anche se ha i toni surreali di una squadra di nuoto sincronizzato al maschile. E che dire de La verità è che non ti piace abbastanza? In quel caso Scarlett Johansson attira Bradley Cooper nella piscina della palestra per sedurlo con un bagno nuda. Da Suspiria a Skyfall, l’acqua ha un impatto ipnotico, per non dire tentatore, come raccontano James Franco e Selena Gomez in Spring Breakers. Persino la rivisitazione moderna di Shakespeare, come Romeo+Juliet con Leonardo DiCaprio, fa scoccare la scintilla in ambienti decisamente lontani dagli scenari tradizionali della tragedia. Dal musical (The Rocky Horror Picture Show) alle storie di formazione (Gremlins), c’è sempre spazio per rendere un tuffo – in sala – a dir poco memorabile. Ecco, allora cinque pellicole che hanno trasformato lo spazio in narrazione.

1. A BIGGER SPLASH

La piscina nel film diretto da Luca Guadagnino non è un semplice scenario, ma rappresenta il cuore stesso della storia. Complice la splendida Tenuta Borgia di Pantelleria, dove si svolgono le riprese, la storia si snoda infatti attorno ad una tenuta del Mediterraneo che ospita una rockstar in remissione (Tilda Swinton), il fidanzato fotografo (Matthias Schoenaerts), l’ex fiamma (Ralph Fiennes) con la figlia (Dakota Johnson). Il relax a bordo piscina riscalda, anzi rende bollenti, le dinamiche di questo insolito quartetto. Chi volesse vivere quell’atmosfera può raggiungere la location a Salta La Vecchia, a soli cinque chilometri dal mare. La piscina, con maioliche incastonate nel perimetro, rappresenta la quintessenza dello stile mediterraneo, totalmente immersa nel verde e con il Dammuso Grande, testimonianza dell’architettura in pietra a secco.

2.  LA GIOVINEZZA – YOUTH

SET DEL FILM “LA GIOVINEZZA” DI PAOLO SORRENTINO. FOTO DI GIANNI FIORITO

Fin dalla locandina è chiaro che le dinamiche del film Youth – La giovinezza di Paolo Sorrentino ruota attorno a questo angolo di paradiso in un hotel nelle Alpi svizzere. Anche nella realtà il wellness resort si trova nella stessa località, si chiama Waldhaus e vanta sia una piscina coperta, incastonata in un cubo a vetri, sia una esterna con jacuzzi e massaggi al collo, in un’esplosione di bollicine rilassanti. Non solo le uniche: un’altra si trova all’interno del residence, mentre l’ultima è incorniciata tra le montagne e vanta acqua di sorgente da cui lasciarsi cullare. Anche stavolta le riflessioni sullo scorrere del tempo è affidata ad un cast all-star, che comprende Fred, il compositore interpretato da Michael Cane (la figlia Lena è invece Rachel Weisz), e il regista Mick a cui presta il volto Harvey Keitel, intento a scritturare l’attrice Brenda (Jane Fonda).

3. IL GRANDE GATSBY

La spettacolare rievocazione del classico della letteratura con Leonardo DiCaprio è un inno all’opulenza e alla bellezza che culmina con la spettacolare festa che il padrone di casa organizza nella propria villa. Basti pensare che questo gioiellino è ora in vendita per 85 milioni di dollari. Costruita nel 1928, è dotata di ogni comfort, dall’attracco privato capace di ospitare yatch fino a 60 metri al bosco privato, dal casino interno alla sala da bowling, fino al poligono nel cuore di Long Island. Il castello con 18 camere da letto è totalmente in stile coloniale, offre una vista mozzafiato di New York da Nassau County. Che si preferiscano le piscine coperte o quelle esterne, poco conta: nuotare qui è come ricevere carezze d’acqua e oro.

4. CRUEL INTENTIONS

Il cult generazionale con Reese Witherspoon e Ryan Philippe, una delle ex coppie d’oro di Hollywood, ha sbalordito con la magnificenza degli arredi della ricchissima famiglia protagonista. Il rampollo di casa cerca di sedurre la verginella della scuola privata e usa ogni approccio possibile, compreso invitarla nella villa di New York dove vive con la sorellastra (Sarah Michelle Gellar) con tuffo in piscina ammessa. In realtà questa scena è stata girata a Los Angeles, precisamente nella pregiatissima spa del Biltmore Hotel, che esalta lo stile classico in tutta la sua magnificenza senza lesinare alcun dettaglio ricercato.

5. TI PRESENTO JOE BLACK

Lo scenografo Premio Oscar Dante Ferretti ha compiuto in questo film uno dei suoi miracoli con spazi e design. Per raccontare la storia di Joe Black (Brad Pitt) la produzione ha affittato un’ex armeria a Brooklyn, a Park Slope, trasformandola in un gigantesco teatro di posa. Qui sono stati costruiti da zero gli ambienti dell’attico sulla Quinta Strada che ospita molte delle vicende. La piscina è stata ideata e interamente costruita per celebrare la magnificenza della famiglia regalando un tocco antico, misterioso e sfacciatamente ricco.

The post Le piscine più belle del mondo appeared first on AD Italia.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.