Altuzzarra X Etsy
L’arredamento tie dye
Urban Outfitters
Coin Casa
H&M Home
Ikea
Vivienne Westwood
Il kit per tingere i tessuti a casa
Moma Design Store
Tovaglia La Redoute
Sciarpa Isabel Marant
Typo – Speaker da doccia tie-dye

Dal Coachella Festival al divano di casa il passo è breve. L’effetto tie-dye è il più richiesto del lockdown: i feed di Instagram sono popolati da felpe, t-shirt e leisurewear con la classica stampa sfumata nata negli anni Sessanta e riproposta da molti designer sulle passerelle della scorsa stagione (da Prada a Stella McCartney, Christian Dior e R13). La mente vola subito anche alle immagini di Gigi Hadid, amiche e influencer che l’anno scorso hanno trasformato il Coachella nel festival dal dress code tie-dye, manicure compresa.

Quest’anno, complice la chiusura forzata in casa, il pattern colorato dal mood hippie conquista anche l’arredamento per dare un tocco di spensieratezza agli ambienti di casa. E con la capsule collection Altuzarra X Etsy diventa planet friendly. Joseph Altuzarra, in collaborazione con otto artigiani Etsy provenienti da tutto il mondo, ha creato una linea di cuscini, vasi e altri accessori di arredo dalla stampa tie-dye, ma con il plus di essere realizzati a mano e con materiali ecologici. Il risultato sono oggetti che trasmettono gioia, felicità e comfort.

IL TIE-DYE HOME MADE

Forse qualche trentenne lo ha già sperimentato da piccolo, quando negli anni Novanta il tie-dye ha goduto il suo secondo momento di gloria: l’effetto sfumato si può creare anche a casa comprando il kit di colori per i tessuti (nella gallery). Basta munirsi di stoffe bianche (se da riciclare è ancora meglio) come t-shirt ma anche lenzuola, federe, tovaglie e tovaglioli e divertirsi a creare mix di colori pastello o più pop. È un’attività che richiede creatività e concentrazione, il che lo rende divertente e un perfetto anti-stress.  Il cotone è il materiale più facile da tingere, ma anche il lino regala effetti degradé molto eleganti. L’ideale è miscelare due o tre colori, facendo attenzione agli accostamenti. Per esempio, sì al blu e al giallo ma non al giallo sopra al viola che rischia di diventare marrone. Mentre per creare delicati colori pastello, bisogna aggiungere più acqua al flacone del colore.

 

The post La tendenza tie-dye conquista anche l’arredamento appeared first on AD Italia.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.