Disegno mobile
Disegno mobile
Disegno mobile
Disegno mobile
Disegno mobile
Disegno mobile

Design, sostenibilità e artigianalità. Sono questi i tre tratti che caratterizzano l’azienda Disegno Mobile. Già dal suo nome si può cogliere la sua personalità: un arredo mobile che rimanda alla tradizione artigianale italiana dei mobilieri, semplice e lineare nelle forme e allo stesso tempo duttile.

Ideatrice del brand è Gabriella Rossi che, ispirandosi allo stile nordico, ha puntato su un concetto di lusso consapevole distinguendosi per la qualità dei materiali naturali, per gli oggetti fatti a mano ed ecosostenibili.

La Forest Collection è la loro prima collezione, così chiamata perché tutti i prodotti attraverso i loro nomi sono dedicati alle foreste del mondo, un esempio di biodiversità del pianeta. Come la loro lampada Tsingy che vuole essere un omaggio alla Riserva Naturale Tsingy in Madagascar. O il cubo portabici Gryfino, dedicato alla foresta storta della Polonia. L’attenzione alla sostenibilità del brand è dimostrata anche dal legno di rovere, proveniente da aree di riforestazione controllata, per la realizzazione di tutti gli arredi. E dall’utilizzo di finiture e fibre naturali.

I prodotti pensati per la zona living, sono personalizzabili e modulabili secondo le esigenze di spazio e estetica dell’ambiente all’interno del quale saranno inseriti. I cubi componibili Bluebell partono da un modulo singolo e possono poi essere abbinati. Kaindy è invece un classico appendiabiti da parete, a cui Disegno Mobile ha voluto aggiungere un dettaglio funzionale e creativo: un braccio che accoglie un vuota tasche in ceramica. E poi il set di ceramiche Moor, rigorosamente bianca, che arricchisce e completa la proposta di Disegno Mobile per la tavola. È pronta anche una nuova collezione notte e un progetto per il mondo ufficio con gli stessi principi di ambiente sano e versatile.

Il team creativo ha voluto dare uno spazio importante anche alla musica, ideando e progettando Pelty: l’unico speaker wireless al mondo che non ha bisogno di batteria o presa elettrica perché sfrutta il calore generato dal fuoco per alimentarsi. Un complemento d’arredo tecnologico, adatto ad ogni spazio in o out-door. Che unisce il design Made in Italy, l’ecosostenibilità e l’utilizzo anche in questo caso di materiali naturali come il legno e la ceramica di Tripep. Un oggetto intrinsecamente legato alla natura che non è solo ascolto della musica ma un’esperienza multi-sensoriale.

Articolo di Ludovica Amici

The post Disegno Mobile: la nuova frontiera del lusso consapevole appeared first on AD Italia.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.