5 musei e cinema virtuali
5 musei e cinema virtuali
5 musei e cinema virtuali
5 musei e cinema virtuali
5 musei e cinema virtuali
5 musei e cinema virtuali
5 musei e cinema virtuali
5 musei e cinema virtuali
5 musei e cinema virtuali
5 musei e cinema virtuali
5 musei e cinema virtuali
5 musei e cinema virtuali
5 musei e cinema virtuali
5 musei e cinema virtuali
5 musei e cinema virtuali
5 musei e cinema virtuali
5 musei e cinema virtuali
5 musei e cinema virtuali
5 musei e cinema virtuali
5 musei e cinema virtuali
5 musei e cinema virtuali
5 musei e cinema virtuali

Le bellezze di tutto il mondo non sono mai state così vicine. L’isolamento forzato, infatti, incrementa il desiderio di viaggiare, esplorare e visitare nuove mete. Per preparare una “wish list” delle prossime destinazioni o semplicemente volare lontano con la fantasia, ecco che si allargano le possibilità di tour virtuali tra le meraviglie più mozzafiato della terra. Alcune hanno storia millenaria alle spalle, altre un pedigree royal, ma tutte sono assolutamente indimenticabili per posizione, certo, ma soprattutto per maestosità. Spesso incastonate in angoli remoti del globo, tra la natura lussureggiante e incontaminata, sono ancora una volta a portata di click per la gioia degli occhi. Ecco quelle da non perdere, a cominciare, ovviamente dalle Sette meraviglie del mondo moderno, tra cui il Colosseo, il cui parco archeologico è legato ad una recente iniziativa dal titolo Star Walks -Quando il PArCo incontra la musica. Si tratta di una webserie video con artisti musicali in sette puntate (poi disponibili, dal 24 aprile, sul canale YouTube del PArCo), in collaborazione con Rai Radio 2. Lo scopo, è lasciarsi abbracciare dalla bellezza in un tempo in cui si è attanagliati da paure e incertezze. La speranza di tornare presto ad abitare questi luoghi guida, appunto, questo genere di attività culturali, da seguire e consigliare. Tra le iniziative più originali in giro per la Penisola si rinnova l’impegno di Bike The City, una biciclettata – per ora virtuale e con un contributo di 5 euro – che inizia in diretta Facebook sulla pagina dell’iniziativa il 26 aprile alle 11 per il tour Visconti, dinastia dei draghi e dei serpenti a Milano per proseguire a maggio con la celebrazione del rapporto della città con due artisti rivoluzionari (il 2, per l’anniversario della morte di Leonardo da Vinci e il 10 per l’anno dedicato a Raffaello) e un focus su Asburgica e Napoleonica, bellezza neoclassica il 16.

Le sette meraviglie del mondo moderno

Il Colosseo, cuore architettonico della Caput Mundi, fa appunto parte delle sette meraviglie del mondo moderno (tra le “opere” finaliste italiane anche la Torre di Pisa e il Palazzo Ducale a Venezia) assieme a: Chichén Itzá in Messico, Cristo Redentore in Brasile, Machu Picchu in Perù, La Muraglia cinese, il sito archeologico di Petra in Giordania e il mausoleo Taj Mahal in India. Questi capolavori d’architettura sono visitabili in un unico tour virtuale che offre una visita a 360° della loro imponenza.

La reggia di Versailles

Il più immersivo dei tour in realtà virtuale commissionato da Google è stato realizzato proprio per Versailles. Comprende tre sezioni, una con le storie di corte, la seconda con le opere d’arte viste da molto vicino negli ambienti mozzafiato tra ritratti reali e arredi iconici, e l’ultima con contenuti inediti attraverso esperienze con modelli 3D. L’ascesa al trono di Luigi XIV a soli quattro anni e poi i 72 successivi di regno diventano un viaggio indimenticabile: non solo un accesso privilegiato alle stanze del palazzo, quindi, ma la possibilità di esplorare ogni dettaglio architettonico attraverso modelli e riproduzioni in scala.

L’Acropoli di Atene

Con un tour dettagliatissimo si può davvero fare un salto nel passato e tornare ai tempi dell’Antica Grecia tra i fasti della cultura ancora vivi nella Capitale. Patrimonio dell’UNESCO, al centro del sito archeologico troneggiano i resti del tempio del Partenone, che si può visitare virtualmente in questa passeggiata incredibile tra monumenti, panorami e opere d’arte in loco, che ha richiesto quattro anni di lavoro d’acquisizione delle immagini. La guida del tour è disponibile in greco e in inglese in maniera gratuita, oltre che scaricabile su App Store.

Buckingham Palace, Londra

I reali inglesi permettono ai sudditi della Corona – e non solo – una visita virtuale nelle residenze di Sua Maestà Elisabetta II, a partire proprio da Buckingham Palace a Londra, sede dei più importanti eventi blasonati, dal Giubileo della Regina ai matrimoni reali. Per sbirciare la stanza del trono ma anche gli altri incantevoli locali, ecco appunto la via ufficiale. Sul sito della monarca è possibile visitare anche il Castello di Windsor, da 900 anni fortezza d’inestimabile valore, il Palazzo di Holyroodhouse, dimora della casa reale a Edimburgo, in Scozia. Chi avesse invece voglia di ammirare i gioielli della corona e l’interno della Torre di Londra può usufruire di un tour in 3D gratuito con guida in inglese.

La Casa Bianca, Washington

Il Presidente degli Stati Uniti, leader del mondo libero, è identificato spesso con la sua dimora, la Casa Bianca. Oggi può essere visitata virtualmente con un accurato tour ufficiale a partire dallo Studio Ovale e per tutti i corridoi che hanno visto nascere e crescere i grandi politici del passato. Questo è l’unico edificio dell’amministrazione usato anche come residenza privata ma aperto al pubblico in maniera gratuita. La città di Washington, sede del potere degli States, ha creato un intero sito con lo scopo di offrire tour virtuali al pubblico con descrizioni particolareggiate degli edifici chiave, a partire dal Campidoglio.

 

The post Musei e cinema virtuali per godersi l’arte direttamente da casa appeared first on AD Italia.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.