Valentina Guidi Ottobri

Spiritual House, Case Spirituali, la nuova frontiera del benessere. Ovvero, creare un ambiente che segua i dettami dell’antica tradizione Cinese del Feng Shui, poche regole, attraverso le quali è possibile ri-equilibrare le energie della casa, così da infondere positività nello spirito e nella mente di chi la abita.

Ne abbiamo parlato con Valentina Guidi Ottobri, curatore indipendente, che ha da poco dato vita al suo ultimo progetto, la galleria, ancora in fase di sviluppo, VGO Associates. Un’idea che si basa su un nuovo tipo di collezionismo definito Design Alchemico. Sculture funzionalisemplici, figlie delle tradizioni artigianali e portatrici di messaggi prima che di stile.

In un mondo che ha tutto, dove cose e parole si accumulano, la galleria propone una nuova forma di Animismo che ci invita ad interagire diversamente con gli oggetti che popolano il nostro quotidiano. Sottrarre l’ovvio e aggiungere il significativo.

DA DOVE COMINCIARE

È fondamentale che l’ambiente in cui viviamo trasmetta serenità e positività; in questi giorni di quarantena diventa ancora più essenziale, poiché siamo costretti a soggiornare dentro le mura domestiche 7 giorni su 7.
Per fare della casa un tempio domestico è utile trovare i propri segni, i propri simboli, in rituali quotidiani dove poter trasformare piccoli o grandi elementi in soggetti capaci di recepire le nostre intenzioni, capaci di traghettarci verso l’auto-realizzazione. Ogni cosa a cui ci sentiamo legati può essere utile in questo processo, purché la dotiamo di un senso ben preciso.

ELEMENTI FONDAMENTALI

Una delle prime cose a cui pensare per riuscire a portare sacralità ed energie positive in casa è come far entrare la Luce Naturale. Il linguaggio della luce è portatore di armonia universale, rivelatore di energia vitale ed ispirazione per il futuro. Il percorso che conduce dalla luce al buio è altresì importante perché è quello che ci guiderà dalla realtà al sogno, dalla terra al cielo.
Uno dei primi passi da compiere nella filosofia del Feng Shui, è il ricongiungimento dell’uomo con sé stesso e con la natura.
La disposizione e l’orientamento sono fondamentali per l’organizzazione degli ambienti, così come la forma e il colore di mobili e degli oggetti che hanno assonanze con i 5 elementi. Lo spazio, per riportare armonia tra uomo e natura, deve essere composto da elementi naturali come legno, canapa, argilla, paglia, sughero, pigmenti naturali.
Ci sono poi elementi e oggetti di uso comune, che sono di grande aiuto per immergersi nelle diverse pratiche spirituali. Candele –  che portano il nostro occhio a connettersi con l’energia vibrante del fuoco, incensi – il cui odore ci inebria stimolando i nostri sensi, cristalli– che ristabiliscono le energie di corpo e mente, strumenti musicali – il suono attiva la nostra vitalità.
Per tutti coloro che desiderano riscoprire la bellezza, il silenzio e la crescita interiore non possono mancare i riferimenti alla natura e le piante. Queste, oltre a portarci ossigeno ci fanno vivere nel verde, che è il colore del rinnovamento e della rigenerazione. Ottimo per ritrovare l’equilibrio fisico e mentale, non a caso si usa spesso in luoghi deputati alla salute.

COLORI

Il nero rappresenta le acque profonde ed il vuoto universale, aggiunge profondità e forza ad un ambiente.
Il blu, qualsiasi sia la stanza in cui si usa, trasmette una sensazione di concentrazione e serenità. Il bianco indica purezza ed innocenza. Bianco è anche il colore che contiene, tutti gli altri colori, per questo motivo tutti siamo affascinati e soddisfatti da uno spazio bianco puro.
Il rosa, come il rosso, è spesso collegato all’amore, ed ha proprietà calmanti, purchè non si tonalità troppo accesa. L’arancio ed il giallo, rappresentano la luce, che significa potere e stimola la salute.

LO SPAZIO

Sempre secondo i principi del Feng Shui, una casa per essere ben costruita dovrebbe essere quadrata o rettangolare senza angoli o parti mancanti e con forma regolare.
Secondo la scienza medica dell’Ayurveda quando nel corpo i 5 elementi primordiali, la terra, l’aria, il fuoco l’acqua e lo spazio sono in equilibrio, la persona si trova in uno stato di salute, così anche in una casa in salute, i cinque elementi dovrebbe trovarsi nel luogo appropriato.

Ogni direzione ha una relazione con un aspetto  della  vita. 

Il Nord è la zona della Carriera e del Benessere economico. È la parte della casa dove spendi la maggior parte del tuo tempo. In questa direzione, è l’elemento Acqua a portare vibrazioni positive perciò porre un acquario o una fontana, in questo angolo porterà sicuramente una buona energia.
Il Sud è la zona della Fama e subisce le influenze positive dall’elemento Fuoco. È importante che questa zona della casa sia ben illuminata per concentrare tutta la carica positiva e favorire le attività, soprattutto quelle lavorative. Per aumentare l’energia, è consigliato mettere una lampada molto luminosa o molte candele. La zona Est della casa ha a che fare con la Salute e riflette l’armonia e il benessere tuo o della tua famiglia. È un angolo molto importante e per trarre i maggiori benefici consigliamo di collocare delle piante, simbolo di vitalità.
L’angolo Ovest della casa ha a che fare con la Creatività e il Lago è l’elemento naturale di appartenenza. Per aumentare l’energia positiva e potenziare la creatività, è utile porre pietre e cristalli in questa parte della casa. L’angolo a Nord Est è la parte della casa legata alla Conoscenza e l’elemento di riferimento è la Terra. Questo angolo non può mancare nella casa di uno studente o di chi ama leggere e informarsi. Nord Ovest, è la parte che ha a che fare con l’Amicizia. L’elemento in grado di influenzare questo angolo della casa è il Metallo. Attivare l’elemento Metallo è possibile ad esempio appendendo in quest’angolo una barra di ottone oppure una piccola campana, portatrice di fortuna. L’angolo posto a Sud Est della casa è in grado di influenzare positivamente tutto ciò che ha a che fare con la Ricchezza. Portatore di energia è il Vento, che secondo i princìpi del Feng Shui, ha la capacità di portare nuove e buone notizie. L’apice della fortuna si raggiunge se in questo angolo si trova una finestra.
Il Sud Ovest è l’angolo dell’Amore e del matrimonio. Per valorizzare questo angolo in modo che infonda energia, è necessario riempirlo di vibrazioni positive che solo il fuoco e la luce possono offrire. Inoltre si rivelerà molto positivo porvi tutti i simboli dell’amore. Anche  il centro della casa, o di un locale, ha caratteristiche proprie e quando si tratta di disporre l’arredamento o la distribuzione interna dei locali in un casa, lo si lascia  più vuoto possibile. Il centro è come il perno di una ruota e perché questa si possa muovere producendo energia non deve essere bloccato o ostacolato.

CHE COSA EVITARE

Teschi, ossa, pelli, gusci e ogni altro tipo di elemento umano o animale, perché non sappiamo effettivamente come sia morto questo essere vivente e dunque quali energie portasse dentro di se’ nel momento del trapasso. Lo stesso per quanto riguarda rami o fiori secchi. La natura deve fare il suo corso e se tratteniamo qualcosa che dovrebbe far nascere qualcos’altro rischiamo di incrinare l’armonia cosmica.
Avere in casa oggetti rotti influenzerebbe il fluire armonico dell’energia ed è sintomo di una noncuranza che si riflette anche nella persona. Anche abolire gli specchi in camera da letto sarebbe l’ideale per evitare di ricevere energia riflessa durante il sonno sentendoci così sempre stanchi. Ma sicuramente l’arma più letale del nostro secolo, capace di interferire nella frequenze energetiche tra noi e il cosmo, sono gli apparecchi elettronici; per questo è importante tenerli lontani dalle stanze di riposo o di meditazione, come camera e salotto.

NEL DESIGN

Le opere, come se fossero stelle cadenti, arrivano da menti, luoghi e situazioni indipendenti l’una dall’altra, ma messi insieme queste creano dei legami umanistici e segnali utopistici su cui porre nuove basi abitative e futuri atti performativi.

Pensatori più che progettisti, creatori di simboli prima che di oggetti, non da ammirare ma di cui fare esperienza. Con questi presupposti il progetto di Valentina Ottobri si propone di presentare il design sotto una nuova luce. Una galleria, la cui apertura è prevista nei prossima mesi, come un percorso che mira a trascendere la sola funzionalità del design, dando vita ad una collezione con cui interagire, come un racconto, che esprime pensieri ed emozioni. Una “Camera Tempio”, come un palcoscenico in cui si esibiscono emblemi ed icone, che raccontano di mondi, credenze e ispirazioni più disparate, attraverso un linguaggio condiviso. Qui sotto in gallery progetti ad ora confermati.




Sfoglia gallery


 

The post Feng Shui, spazi e benessere appeared first on AD Italia.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.