Come descriveresti lo stile del tuo studio?
«Decisamente contemporaneo, come tutti i miei lavori».

Quali sono i pezzi chiave?
«Mi diverto a collezionare pezzi storici dei maestri del ’900, provenienti da case di collezionisti, aste o gallerie. Disegno pezzi contemporanei (collezione Supermobile2046)  che inserisco nei progetti in dialogo con pezzi storici di ricerca».

Ce n’è uno che preferisci tra tutti?
«Una credenza anni ’40: si tratta di un pezzo unico di raffinato artigianato che custodisco gelosamente nella mia casa. Tra quelli disegnati da me, invece, il preferito è il tavolo Velasca Supermobile 2046 presentato nell’attico della torre Velasca in occasione del Salone del mobile 2019».

Mostraci un angolo privato o un pezzo che è particolarmente significativo per te.
«Il Tavolo 01 Collezione Supermobile 2046: è il primo oggetto di quella linea che ho disegnato, proprietà esclusiva della Galleria Nilufar presentato in DEPOT in occasione del Salone del mobile 2018».

Come hai trascorso questi giorni di quarantena?
«A casa, ho avuto tempo per fare molta ricerca e lavorare sui progetti in corso».

Che cosa fai per staccare la spina? «Ascolto tantissima musica».

Che cos’è la casa per te? E lo studio? «La casa è il luogo di condivisione del tempo con la mia famiglia, il nostro nido.
Lo studio è il luogo di lavoro dove archivio le mie ricerche e sperimento nuovi temi. Non sempre riesco a tenere distinti i due ambienti, normalmente il lavoro mi accompagna anche a casa».

Che cosa ti ha insegnato/come ti ha cambiato questa quarantena?
«Il valore del tempo, ingrediente molto prezioso per la qualità della produzione artistica, e ha rinnovato la bellezza delle cose semplici che ci circondano».

La prima cosa che farai quando saremo completamente “liberi”.
«Mi mancano il mare e la montagna, credo che la prima cosa sarà sicuramente una gita fuori città».

 

The post #ADMyPrivateRoom con Daniele Daminelli appeared first on AD Italia.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.