PIERO GEMELLI CON MARIA VITTORIA BARAVELLI A PRANZO CON L’ARTE

In fondo è una festa speciale quando si è bambini, quando si è travolti da quella magica attesa che qualcosa di straordinario stia per accadere. Il fascino dell’albero decorato, il mistero dei doni e per chi crede, qualcosa di ancor più profondo e religioso. Ma come può essere il Natale in un anno di pandemia? Converrete che il 2020 sia  stato un anno complicatissimo fatto di dispiacere, sofferenza e in cui tutti i nostri piani ed equilibri sono inesorabilmente sfumati. Un lungo periodo di attesa, in cui i nodi sono purtroppo venuti al pettine perché la condizione della pandemia non ha colpito solo sotto forma del virus, ma si sia insinuata in altre e nelle più profonde dinamiche che regolano i rapporti tra gli esseri umani.

Viviamo in una società molto strana, in cui il lavoro, la prestazione a volte purtroppo anche solo l’apparenza risultano essere i modelli vincenti. Una realtà in cui ogni nostra delicatezza sembra essere bandita, ogni fragilità additata ed una eccessiva sensibilità condannata. Quest’anno e questo momento dovrebbero averci insegnato questo e cioè  la costanza  e la risolutezza che ci viene richiesta per essere ciò che vogliamo essere davvero.

La tavola che proponiamo per questo Natale strano e sospeso è un cameo, non alla purezza dell’infanzia perché presupporrebbe una visione nostalgica e rivolta esclusivamente al passato, ma un invito a riscoprire il fanciullino di pascoliana memoria che è in noi. E qual è l’animale, che fin da quando eravamo piccoli porta con se una delicata purezza? I cerbiatti, esserini tenaci eppure apparentemente fragili e dal manto bellissimo. Abbiamo pensato ad una famiglia allargata, una famiglia in cui ognuno possa riconoscersi, perché siamo noi in primis a scegliere le regole della partita a cui giocare. Una riunione, in cui vige il rispetto, la pace  la calma e la  promessa.

Perché nel silenzio e nella maglia del bosco ci si possa  finalmente ritrovare insieme.

The post A pranzo con l’arte, capitolo I. Ispirazione fiamminga appeared first on AD Italia.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.