Villa Ginevra
Villa Ginevra
Villa Ginevra
Villa Ginevra
Villa Ginevra
Villa Ginevra
Villa Ginevra
Villa Ginevra
Villa Ginevra
Villa Ginevra
Villa Ginevra
Villa Ginevra
La sala da pranzo della villa. Foto di Andrea Martiradonna.

L’architetto Roberto Falconi è stato chiamato a intervenire su un progetto preesistente: 1.600 metri quadri più giardino. Per lui il punto di partenza è stato un materiale, il Ceppo del Gré. Una pietra grigia, porosa, irregolare. Qualità, quest’ultima, che lo ha sempre affascinato. E che si prestava benissimo a rivestire le linee essenziali dell’edificio.

Fuori il rigore della pietra è bilanciato dalla natura; all’interno da legni preziosi (ebano macassar, palissandro santos) e pezzi di grande design. Gli spazi della villa ospitano anche una importante collezione di arte contemporanea: opere che per Falconi sono state spesso un punto di riferimento attorno a cui lavorare.

Un progetto da scoprire nel servizio a pagina 172 di AD di giugno, con foto di Andrea Martiradonna e un testo di Silvia Nucini.

The post A Ginevra, una villa di pietra ricca di design e d’arte appeared first on AD Italia.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.