Il legno rappresenta non solo una scelta etica, ma anche un simbolo di bellezza estetica e di tradizione. In una parola: artigianalità. Un materiale che conserva in sé tutto il sapore dell’accoglienza e del calore di una casa, ma che grazie alla sua versatilità può rivelare un’anima contemporanea e sofisticata.

È attorno a questo materiale che L’Ottocento ha studiato una proposta d’arredo in collaborazione con makethatstudio. Dalla cucina al living, il legno pervade gli spazi vestendoli con una personalità decisa, dando una nuova forma alla tradizione attraverso accostamenti materici. Grazie a un sodalizio tra classico e contemporaneo, la personalità di questo materiale viene reinventata nel progetto casa firmato L’Ottocento. Il legno rivela tutta la sua espressività e la sua naturalità, mettendola al servizio di un’estetica attuale e ricercata.

Nella proposta d’arredo di L’Ottocento, il legno ricopre interamente le pareti della cucina e del living. Il sistema di boiserie Atlante in noce massello si sviluppa a tutta altezza, rivestendo lo spazio in maniera scenografica. La sua struttura si articola in base alla destinazione d’uso, con ante rientranti o estraibili – per sfruttare i vari vani dispensa – e con una cucina interna composta da un piano di lavoro con lavandino e tagliere scorrevole. Al suo interno sono presenti gli spazi per riporre tutti gli utensili e gli elettrodomestici per la conservazione e la cottura. In salotto, la boiserie Atlante può essere personalizzata con vani libreria a giorno illuminati e chiusi e la possibilità di rivestire il caminetto e la porta di ingresso.

In cucina, l’Isola Archetipo si caratterizza per la sua composizione eclettica, pulita ed elegante. L’isola centrale poggia su tre supporti cilindrici. Le sue ante a gola sono rivestite di materiale ligneo Alpi Wood, con una fantasia disegnata dal maestro del design italiano, Ettore Sottsass per Alpi (qui nella variante cromatica grey). Il nuovo rivestimento del piano in Lapitec porta in cucina la tecnologia della cottura con induzione diretta, mentre l’isola si allunga fino a diventare un piano per consumare un pasto veloce o uno snack. A completare il tutto, gli sgabelli Archetipo rivestiti con un tessuto Rubelli e anch’essi realizzati in legno curvato, con le gambe in metallo color antracite.

Da venticinque anni il legno fa parte dell’anima della produzione di L’Ottocento e la sua lavorazione sartoriale tradotta su cucine e arredi rappresenta un marchio di fabbrica per l’azienda. L’Ottocento utilizza solo legno pregiato, robusto e stabile: l’azienda acquista soprattutto noce, ciliegio, rovere e frassino per la maggior parte provenienti dai Paesi Europei. Wood is the new black: il legno è il nuovo nero, un grande classico da reinventare in grado di rendere sofisticato qualsiasi abbinamento.

The post Wood is the new black: l’idea giusta per la cucina d’autunno appeared first on AD Italia.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.