Stanze disegnate: la decorazione è totale
Stanze disegnate: la decorazione è totale
Stanze disegnate: la decorazione è totale
Stanze disegnate: la decorazione è totale
Stanze disegnate: la decorazione è totale
Stanze disegnate: la decorazione è totale

VP677: Ceramica Pinto, Giuseppe Capogrossi

Questo motivo decorativo è nato dall’incontro tra una storica fabbrica di Vietri (da qui il tipico verde) e uno dei più grandi pittori italiani del Dopoguerra. Le piastrelle sono ancora oggi dipinte a mano.

Pieno white: Bisazza, Paola Navone

Un pattern geometrico e morbidamente irregolare, che evoca i tappeti di ciottoli dei villaggi nelle isole greche. Le piastrelle sono realizzate in cemento ad alta resistenza miscelato con ossidi colorati.

D_Segni Scaglie: Marazzi

L’inclusione di scaglie effetto marmo sulla base del grès crea un effetto ispirato alle graniglie primi ’900. Con motivi da utilizzare da soli o mischiati tra loro, come in questa versione Decoro Mix.

Plagiano: Francesco De Maio

Dall’intersezione di infiniti cerchi nasce un motivo floreale stilizzato e pieno di ritmo, con colori mediterranei. Un decoro dal gusto sottilmente vintage, ispirato alla tradizione del Sud italiano.

Corrispondenza: Ceramica Bardelli, Dimorestudio

La collezione è composta da sette decori geometrici, uniformi come gamma cromatica e forniti miscelati. In questo modo si compone un disegno caleidoscopico e diverso a ogni posa. Affascinante.

Tratti: Mutina, Inga Sempé

Texture leggere ispirate da tessuti, ricami e architetture. Disegni diversi, tutti in tinte neutre e con diversi livelli di luminosità (non vendibili separatamente), da associare liberamente e all’infinito.

 

A cura di Francesca Santambrogio. Testi di Ruben Modigliani

The post Stanze disegnate: la decorazione è totale appeared first on AD Italia.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.