25 Marzo 2020 Regalino De vincentiis
Susanne Kaufmann, Immune Tea
Dear Dahlia, Skin Conditioning Micellar Water
Lush, Goddess Bomba da Bagno
Sunday Rain, Himalayan Massage Ball
Avène, Eau Thermale

Tutte le fan della serie tv Sex and the City ricorderanno bene il momento in cui Samantha Jones scambiò il massaggiatore scaccia dolori articolari, il celebre Magic Wand, per un funzionale vibratore.
La cosa divertente è che tutte le donne emancipate dell’epoca – quasi quanto Sam – destinarono questo oggetto a uno scopo molto più interessante del dare sollievo alla cervicale. Nei primi anni 2000 il sex toy fu il primo tool contemporaneo messo in commercio. Il modello più di design? Il Vibrant Rabbit, talmente cute – perché rosa e con un coniglietto posto sul manico – da essere stato il primo giocattolo sessuale a meritarsi un suo posto tra gli oggetti d’arredamento sul comodino. Il mondo del beauty deve ringraziare quello dell’eros. Questo audace oggetto del desiderio fu di ispirazione per i marchi di bellezza nella creazione dei device di oggi.
Anti-age, scaccia stress ed elimina imperfezioni, ma con quel tocco di design che permette di esibirli con grande orgoglio nella salle de bain.

E in questo momento di quarantena, in cui si sta riscoprendo quanto sia importante un attimo per se stesse e per il proprio benessere, sarebbe un peccato non possedere quel beauty device che tanto si voleva provare ma per il quale non si aveva il tempo sufficiente da dedicargli. Ricordate una cosa: sono di compagnia e alleggeriscono il lavoro. Per esempio UFO di Foreo diminuisce i tempi di posa della maschera e fa penetrare il doppio dei suoi nutrimenti nell’epidermide. NuVibe RX di Nurse Jamie è invece un amethyst roller che, grazie a una leggera vibrazione, migliora di due volte l’aspetto del contorno occhi rispetto a un massaggio manuale. Per non parlare della Led Wireless Mask di Angel Caglia o della Light Therapy Golden di Mz Skin che, in soli 20 minuti, rigenerano e ringiovaniscono il viso.

Nella gallery trovate i tools di bellezza da avere assolutamente in casa e da esibire con orgoglio nel vostro bagno o in uno scatto Instagram. Questi attrezzi rendono belle ma senza far soffrire la pelle, sono di ottima compagnia e accelerano le giornate di lockdown. Lo fanno con un pizzico di glam, in totale relax e nel rispetto del self-love.

 

The post #ADStayAtHome: come realizzare una spa in casa appeared first on AD Italia.