Le piante da interni che migliorano la vita
Il pothos
La Sansevieria
La Dracena, o tronchetto della felicità
La Felce di Boston
Lo spatifillo

Purificare, disinfettare, sanificare, igienizzare: sono le nuove parole d’ordine cui abbiamo dovuto abituarci da quando il Coronavirus è in circolazione. Oltre al vocabolario, sono cambiate anche le nostre abitudini e l’attenzione alle pulizie domestiche: nel  documento Nuovo Coronavirus. Consigli per gli ambienti chiusi, a cura del Gruppo di Studio Nazionale Inquinamento indoor dell’Istituto Superiore di Sanità, sono indicate alcune raccomandazioni per garantire l’igiene dell’aria e delle superfici. Fondamentale è provvedere al ricambio d’aria in tutti i luoghi chiusi, con apertura regolare delle finestre; per le pulizie meglio utilizzare detergenti come acqua e sapone, o in alternativa alcool etilico al 75% o ipoclorito di sodio allo 0,5%. Per fortuna, quando si tratta di mantenere gli ambienti puliti e l’aria salubre, anche la tecnologia ci viene in aiuto con brevetti e soluzioni all’avanguardia per purificare l’aria, ma anche i vestiti, gli oggetti e i device tecnologici.

Igienizzare abiti e accessori




Sfoglia gallery


Lo studio Carlo Ratti Associati ha inventato Pura-Case, un purificatore per il guardaroba alimentato a batteria, da tenere in armadio (a casa, ma anche in ufficio o al ristorante). L’aspetto è simile a quello di un porta-abiti: una volta appesi i vestiti al suo interno e chiusa la cerniera a tenuta stagna, però, si dà inizio il processo di disinfezione, che può essere controllao anche attraverso un’apposita app.  In circa un’ora, lo sterilizzatore elimina la maggior parte di batteri, virus e funghi che potrebbero nascondersi nei tessuti, senza alcun rischio per la casa e per le persone e con un ridotto consumo di energia. Nato come prototipo commissionato da Scribit, startup tecnologica torinese, Pura-Case sarà sviluppato con i fondi di una campagna di crowdfunding su Kickstarter.




Sfoglia gallery


Ludovica Mascheroni Home Atelier ha studiato una linea di arredi che garantisce l’igiene di capi, scarpe, cappotti e accessori grazie a un sistema brevettato di sanificazione con ozono. L’armadio componibile Armarium, la cabina armadio Ozone Room e il baule Praesidium hanno sistema di sanificazione integrato e finiture personalizzabili con materiali di pregio.

Sanificare gli oggetti




Sfoglia gallery


Booox è il primo sanificatore a ozono made in Italy, efficace contro virus e batteri: si tratta di una scatola sanificante delle dimensioni di un piccolo elettrodomestico, in grado di sanificare ogni oggetto nel giro di 10-15 minuti. È sufficiente collegare booox alla presa elettrica, inserire i prodotti da sanificare (giocattoli, pacchi e confezioni, alimenti sigillati, smartphone, PC, tessuti, accessori di uso quotidiano, ecc.) e azionare il timer. La sanificazione con l’ozono è un procedimento che elimina oltre il 99% di germi, batteri, virus, muffe, funghi, spore e lieviti, è eco-friendly, non usa prodotti chimici e terminato il trattamento, l’ozono si riconverte in ossigeno.




Sfoglia gallery


Celly, marchio italiano di accessori per smartphone del Gruppo Esprinet, ha lanciato ProSterilizer, uno sterilizzatore di dimensioni compatte che in soli cinque minuti è in grado di eliminare fino al 99% dei batteri sulle superfici dei nostri accessori, grazie all’emissione di raggi UV. ProSterilizer entra a far parte della categoria di prodotti dedicati alla pulizia e sterilizzazione di smartphone e accessori, che comprende anche la soluzione detergente ProClean.

Purificare l’aria




Sfoglia gallery


I nuovi purificatori ventilatori e termoventilatori Dyson Pure Cryptomic rilevano automaticamente l’inquinamento indoor e attivano l’apparecchio per purificare tutta la stanza, catturando il 99,95% di particelle inquinanti delle dimensioni di 0,1 micron, inclusi allergeni, batteri, polline e muffe e diffondere aria purificata in tutta la stanza. Grazie a tre sensori intelligenti, i purificatori comunicano i dati relativi alla qualità dell’aria in tempo reale: lo schermo LCD integrato indica la temperatura della stanza e gli inquinanti rilevati dall’apparecchio. L’app Dyson Link permette di monitorare l’aria e gestire il proprio purificatore anche da remoto.

Progettati per essere inseriti in qualunque contesto abitativo o lavorativo, i purificatori Helty Flow sono studiate per il ricambio d’aria di singole stanze (fino a 30 mq2) e prevedono un’installazione semplificata e consentono un ricambio d’aria ininterrotto. L’estrazione continua dell’aria viziata e l’immissione di aria nuova garantiscono una diluizione costante degli agenti inquinanti dispersi nell’aria.

Premium FrostWash è il climatizzatore top di gamma di  Hitachi Cooling & Heating, brand giapponese di sistemi di climatizzazione. La funzione FrostWash cattura, congela, lava ed elimina il 91% di batteri e l’87% di muffe presenti sulla superficie dello scambiatore, a garanzia della perfetta igiene del condizionatore e di un ambiente sano.

Atmosphere Sky di AMWAY utilizza una tecnologia a tre stadi capace di eliminare il 99,99% di micro-particelle sospese nell’aria di dimensioni fino a 0,0024 μm (micron), oltre a ben 300 differenti tipi di contaminanti compresi allergeni, pollini, sostanze chimiche, batteri, spore fungine e decine di virus, che possono minacciare il benessere quotidiano.

Homedics ha lanciato la nuova linea di purificatori d’aria Total Clean, sistemi ad alta capacità di filtrazione dell’aria, conun sistema innovativo di purificazione che grazie alla forza filtrante a 5 stadi permette di rimuovere il 99,97% degli allergeni presenti nell’aria fino a 0.3 micron ed eliminare germi, batteri e virus in tutta sicurezza.

The post Indoor plants: le piante da interni che migliorano la vita appeared first on AD Italia.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.