Guardia del corpo, la casa del cult con Whitney Houston in vendita a Beverly Hills
Guardia del corpo, la casa del cult con Whitney Houston in vendita a Beverly Hills
Guardia del corpo, la casa del cult con Whitney Houston in vendita a Beverly Hills
Guardia del corpo, la casa del cult con Whitney Houston in vendita a Beverly Hills
Guardia del corpo, la casa del cult con Whitney Houston in vendita a Beverly Hills
Guardia del corpo, la casa del cult con Whitney Houston in vendita a Beverly Hills
Guardia del corpo, la casa del cult con Whitney Houston in vendita a Beverly Hills
Guardia del corpo, la casa del cult con Whitney Houston in vendita a Beverly Hills
Guardia del corpo, la casa del cult con Whitney Houston in vendita a Beverly Hills
Guardia del corpo, la casa del cult con Whitney Houston in vendita a Beverly Hills

È la cornice più spettacolare che una storia romantica possa immaginare. Non a caso Beverly House è una delle ville più costose e mozzafiato della California, di recente in vendita per 125 milioni di dollari (qui i dettagli). La proprietà ha ospitato storie d’amore reali, come quella di JFK e di Jacqueline durante la luna di miele di tre settimane nel 1953 (qui in vendita a casa a Georgetown), e anche frutto della finzione cinematografico, come nel caso di Guardia del corpo, il cult con Kevin Costner e Whitney Houston all’apice della carriera.

Situata nella California del sud, la lussuosissima dimora immortalata anche nella pellicola Il padrino, è un inno all’eleganza senza tempo di una Hollywood scintillante nella sua Golden Age. Non solo: è stata scelta da John Fitzgerald Kennedy come quartier generale della sua campagna elettorale per diventare Presidente degli Stati Uniti e di certo si può dire che gli abbia portato bene, se ovviamente non si considera il tragico epilogo della sua esistenza terrena, bruscamente interrotta dalla famigerata sparatoria che l’ha poi ucciso.

La spettacolare villa conta 18 camere da letto, 25 bagni, 12 caminetti, due piscine e una serie di giardini ad acqua con sei strutture separate dalla casa. L’ha progettata l’architetto Gordon Kaufmann, che ha firmato le tenute più esclusive di Beverly Hills. Con la peculiare forma ad H, è incorniciata da lunghe colonnati, ampie balconate, finestre immense e spazi giganti con due librerie con pannelli di legno intarsiati a mano e una sala da pranzo mozzafiato, impreziosita da mosaici e opere d’arte ricercate. Una spa-gioiello correda la meraviglia assieme ad un particolare caminetto proveniente da Hearst Castle a San Simeon.

La sala biliardo si apre sul corridoio principale, con spettacolare vista sull’ingresso e un’ala creata nel 1990 che si apre su un nuovo edificio poi immortalato proprio ne Il padrino.

In pratica si trova a soli tre isolati da Sunset Boulevard e dall’iconico Beverly Hills Hotel, quindi si può ragionevolmente considerare nel cuore del quartiere iconico offrendo al tempo stesso una privacy simile a quella di una remota fortezza, con quattro uscite di sicurezza e varie mura di cinta.

Un piccolo paradiso che è al tempo stesso isolato eppure al centro del glam californiano. Un ossimoro? Forse, ma assolutamente incantevole, per non dire eccezionale.

The post Beverly Hills: in vendita la villa del film “Guardia del corpo” appeared first on AD Italia.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.