KARI KOLA – Savage Beauty
KARI KOLA – Savage Beauty
KARI KOLA – Savage Beauty
KARI KOLA – Savage Beauty
KARI KOLA – Savage Beauty
KARI KOLA – Savage Beauty

«Dipingo con la luce. Mi interessa al di là del suo valore artistico». Con uno spettacolare progetto site-specific il light artist finlandese Kari Kola illumina le montagne del Connemara, nella Contea di Galway, in Irlanda. Savage Beauty – questo il titolo dell’opera -, è un artwork che armonizza land art e lighting design. «Se posso scegliere, preferisco sempre lavorare con la natura perché penso sia la migliore forma d’arte possibile», ha detto Kari Kola.

Lunga 5 chilometri, l’installazione si compone di 1.000 luci che trasformano il paesaggio in un caleidoscopio vibrante di colori. Un inno all’entroterra selvaggio della costa occidentale irlandese, che non a caso Oscar Wilde ribattezzò, «luogo di bellezza selvaggia», dove riscoprire l’energia pulsante della natura.

Commissionata in occasione di Galway 2020 Capitale Europea della Cultura, Savage Beauty è la più grande opera di Public Art finora realizzata in Irlanda. «La luce è un medium espressivo davvero potente e credo si possa usare in modo creativo per valorizzare qualsiasi sito, città o evento», aggiunge Kola, che ha fatto delle grandi installazioni luminose outdoor la sua cifra stilistica.

Kari Kola ha firmato oltre 2.000 progetti in contesti di grande impatto, tra cui la cerimonia di apertura dell’Anno della Luce nella sede dell’UNESCO a Parigi (2015); oltre a un progetto site-specifc per Stonehenge (2018). Savage Beauty, inizialmente annunciata con un evento pubblico visitabile dal 14 al 17 marzo (poi cancellato a causa dell’emergenza Covid-19), è ora disponibile online come esperienza digitale. Ecco un video del progetto.

The post Kari Kola: l’artista della luce appeared first on AD Italia.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.