Letto Fluttua, Lago.
Letto Fluttua, Lago.
Lampada da terra Mater.
Lampada da terra Mater.
Lampada da terra Mater.
Lampada da terra Mater.
Illuminazione a sospensione, Mater.
Illuminazione a sospensione, Mater.
Baby Dome, Mater.
Waste Tile Cube Cabinet, Piet Hein Eek.
Waste Tile Cube Cabinet, Piet Hein Eek.
Waste Tile Cube Cabinet, del designer olandese Piet Hein Eek.
Waste Tile Cube Cabinet, Piet Hein Eek.
Carta da parati WallPepper.
Carta da parati WallPepper.
Carta da parati WallPepper.
Carta da parati WallPepper.
Carta da parati WallPepper.
Carta da parati WallPepper.
Carta da parati WallPepper.
Carta da parati WallPepper.
Carta da parati WallPepper.
Carta da parati WallPepper.
Carta da parati WallPepper.
Sea Me, Studio Nienke Hoogvliet.
Hide, Studio Nienke Hoogvliet.
Hide, Studio Nienke Hoogvliet.
Hide, Studio Nienke Hoogvliet.

La parete dietro il letto, solitamente, è libera da arredi e per questo diventa un punto strategico della camera, quello che attira maggiormente l’attenzione. Come decorarla per renderla davvero unica?
Abbiamo cercato ispirazioni in giro per la rete e abbiamo scovato queste 5 idee da copiare.

1. LA CARTA DA PARATI
Sceglietene una a fiori (avete visto quelle della nuova collezione firmata House of Hackney?), a righe o comunque con una fantasia ben decisa (in questo caso date un occhio alle proposte glamour e funny di Poodle & Blonde). Farà diventare la vostra parete davvero speciale, incorniciandola e rendendola importante come fosse un quadro.

2. GIOCATE CON I TESSUTI
Il sogno di quando eravamo bambine: una tenda-baldacchino che incorniciasse il letto proprio come quelle delle principesse. Attenzione solo a scongiurare l’effetto baby, meglio puntare su colori caldi e tessuti strutturati.

3. ESPONETE LA VOSTRA GALLERIA D’ARTE
Sfruttate la parete per appendere i vostri quadri, illustrazioni o fotografie preferite. Potete anche optare per delle mensoline sospese sulle quali appoggiarli, oppure, come nella foto sotto, a un mobile posizionato dietro al letto che utilizzerete anche come comodino.

4. PROVATE CON UNA TESTATA CREATIVA
Struttuta unica o separata dal letto poco importa, perché il risultato finale è, in termine scenografici, quasi equivalente…
Di opzioni ce ne sono tantissime, non resta che scegliere a quale stile ispirarsi!

5. PUNTATE SU UN COLORE IMPORTANTE
Una soluzione semplice, facile e classica. Ma non così banale. Meglio tenere conto della psicologia dei colori di cui vi avevamo già parlato, per evitare di  caricare la camera da letto con una tinta troppo energizzante.

ALTRE ISPIRAZIONI
Sfogliate la gallery in alto per vedere tante altre immagini che abbiamo selezionato.
Qui sotto, invece, trovate link che potrebbero interessarvi se state pensando di sistemare la vostra camera da letto.

The post Come arredare una camera da letto green appeared first on AD Italia.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.