Ho sempre pensato che per far parte del team creativo del WWF non basti essere il cugino di qualcuno.
La creatività, la preparazione, la sensibilità unita ad un’ironia unica e mai scontata che colpisce proprio lì, dove vogliono loro, a farti pensare che, magari, a lavoro potresti andarci anche in bici.

WWF colpisce sempre in pieno l’idea di come deve funzionare la campagna stampata, i loro poster catturano l’attenzione con la loro estetica e le loro provocazioni ed è davvero difficile passarci accanto senza notarli…

Ferma il cambiamento climatico prima che lui cambi te.

In questo manifesto fatto girare nel 2008 dall’azienda belga Germaine troviamo una forte citazione Lovecraftiana lasciando intendere che la maledizione che porterà l’uomo a mutarsi in pesce è già stata avviata attraverso il cambiamento climatico.<

Se non ci muoviamo a trovare delle idee per fermare il cambiamento climatico ci dovremo adattare e magari, tra un paio di centinaia di anni, la natura lo farà per noi.

#Fishforward

Entro il 2050 9 uccelli su 10 avranno ingerito plastica, bisogna agire subito. Con un effetto che ricorda il boa col cappello del Piccolo Principe questa pubblicità impressionava i francesi nel 2016.

Tarzan non può più lanciarsi con le liane.

Quindici chilometri quadri di foresta amazzonica scompare ogni minuto.
Le foreste non sono infinite, non potremo utilizzare le risorse forestali per sempre, la deforestazione non riguarda solo gli animali ma anche gli umani che ci abitano!

Effetto serra e gelati

L’effetto serra causato dall’inquinamento surriscalda il pianeta. Adesso è il momento di agire. Iceberg con il bastoncino da ghiacciolo che si sciolgono nel mare per ricordarci che anche se fa freddo non vuol dire che il ghiaccio non si sciolga.

Mettiamo in pericolo il futuro con un solo colpo.

La cosa spaventosa è che non sappiamo quale passo, anche minuscolo, sarà quello che avvierà il domino di distruzione di massa di tutto ciò che ci circonda.

La desertificazione distrugge 6.000 specie ogni giorno.

Ogni informazione necessaria è inclusa nell’immagine: la desertificazione distrugge la vita.
Un’immagine del genere compie perfettamente la sua missione, aumentano la consapevolezza, con immagini mirabolanti che risvegliano emozioni e fanno riflettere sul significato.

Ti importerebbe di più se fossi un panda.

Al giorno d’oggi sembra sia importante solo salvare e parlare degli animali carini, per creare contenuti più interessanti e visivamente accattivanti… quindi un panda è sicuramente più interessante di un tonno!

Terrificante – Ancora più terrificante.

Con tre semplici parole e due immagini qui si cattura l’essenza del pericolo.

Il nostro problema di inquinamento.

In un modo agghiacciante questa immagine mostra cosa stiamo esattamente facendo.

Anche se non lavorate per cause ambientaliste spero questi manifesti vi siano stati di ispirazione!

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.