Ph. Umberta Genta Ternavasio

«Libri, molti libri che sono una gioia, ma anche una forza in continua crescita. Di questa foto mi piace il susseguirsi dei volumi e l’aprirsi delle porte in modo quasi giapponese sul ritratto come punto di fuga. Un bronzo Impero e una porcellana orientale montata in Francia nel Settecento sono posati su tavolini molto basici in rovere tinto. Le linee a spirale del tappeto rompono la verticalità dei montanti delle biblioteche. Un effetto comunque molto “casa” intesa come home».

 

Trovate l’articolo completo nel numero di AD in edicola.

Per abbonarti ad AD, clicca qui.

The post Benvenuti a casa di Andrea Trimarchi e Simone Farresin di Formafantasma appeared first on AD Italia.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.