Cosa sono le case ecologiche e bioedilizia

11 Febbraio 2020 Regalino De vincentiis

Cosa sono le case ecologiche e quali le cose da sapere prima di comprare una casa ecologica? Vantaggi, svantaggi e costi della bioedilizia per realizzare una casa?

La consapevolezza sui temi dell’inquinamento dell’aria esterna è ormai cresciuta e già da tempo sono stati presi dei provvedimenti in merito e non passa giorno senza essere informati sulla concentrazione di sostanze nocive presenti nell’aria che respiriamo anche nei nostri ambienti domestici.

E’ su queste considerazioni che nasce l’idea di casa ecologica, un tipo di abitazione che sta prendendo sempre più piede nell’odierna ingegneristica architettonica e si basa sulla realizzazione di case naturali.

Informazioni e vantaggi delle case ecologiche

Contro il cemento ed i mattoni, la bio-edilizia propone case costruitesolamente con materiali forniti dalla natura, come il legno, il gesso, il sughero e la lana di roccia.

Tutti gli impregnanti delle case ecologiche sono realizzati esclusivamente con materie minerarie.

Le vernici, invece, sono di origine vegetali.

Vantaggi di una casa ecologica

Uno dei più importanti vantaggi riguarda microclima casalingo legato all’umidità.

Infatti, nelle case costruite esclusivamente con materiali naturali, per via dei materiali usati perfettamente asciutti, si ha un tasso di umidità ideale e quindi privo di eccessi che rendono poco salubre l’aria e gli ambienti poco vivibili .

Inoltre, sempre per via dei materiali naturali, in una casa ecologica non si corre il rischio di avere infiltrazioni di gas nocivi derivanti dal terreno.

Altro importante vantaggio riguarda quindi l’utilizzo di materiali atossici.

Una casa ecologica è anche antisismica, in quanto progettata e collaudata per terremoti di classe superlativa ed assemblata con bulloneria passante zincata. Anche l’assenza di scariche elettrostatiche è un vantaggio proprio delle costruzioni ecologiche.

Inoltre le bio-case, grazie ai materiali utilizzati, garantiscono il perfetto isolamento termico e acustico.

Caratteristiche di una casa ecologica

  • Illuminazione naturale: la luce esterna è sfruttata in ogni angolo della casa; essa ha il potere di aumentare la luminosità degli ambienti interni riducendo la necessità di consumare energia elettrica.
  • Pannelli solari fotovoltaici e termici: prevedere l’installazione di impianti a pannelli solari per produrre energia elettrica e acqua calda fin dalla fase di progettazione dell’edificio non costa molto. Leggere la guida: Pannelli fotovoltaici informazioni
  • Serre: alcuni ambienti vengono progettati con la funzionalità tipica delle serre, per assorbire il calore solare riutilizzandolo per finalità energetiche. Leggere anche:  Serra fai da te e cose da sapere
  • Climatizzazione/raffrescamento naturale: l’eco-architettura favorisce l’uso delle risorse naturali e rinnovabili anche nel raffrescamento degli ambienti tramite l’uso di condotti d’aria sotterranei o mediante una gestione delle ventilazioni naturali o dei movimenti d’aria. Il raffrescamento naturale evita di ricorrere ai climatizzatori elettrici con grande risparmio di energia elettrica in bolletta e con grande abbattimento dell’inquinamento esterno.
  • Una casa immersa nel verde: la bioarchitettura non porta l’edilizia nei luoghi naturali bensì integra il verde e la natura nelle località urbane residenziali. Un mix ottimale tra comfort e natura, migliorando il piacere e la qualità della vita.
  • Il risparmio energetico: l’edilizia verde può ridurre del 50% la spesa energetica delle famiglie e abbattere l’inquinamento di CO2 prodotto dal riscaldamento, l’illuminazione e la climatizzazione.
  • In conclusione la bio-edilizia non riduce in alcun modo il piacere di vivere la propria casa, anzi ha come scopo proprio il miglioramento del benessere e della qualità della vita. E’ pertanto una risposta alla ricerca di una qualità della vita ormai perduta nella congestione delle città moderne.

L’eco-edilizia ha sicuramente costi maggiori, ma consente un vantaggio in termini di benessere e di risparmio in bolletta, oltre ad aumentare il valore patrimoniale dell’immobile.

Contro delle case ecologiche

Uno dei contro delle case ecologiche è sicuramente la necessità di avere a disposizione prontamente il budget per la realizzazione, anche perchè sono strutture che si costruiscono velocemente e quindi il costruttore chiederà velocemente l’intero importo a differenza degli avanzamenti di lavoro delle abitazioni tradizionali che si svolgono su tempistiche più ampie.

Casa eco in bioedilizia: quanto costa

Considerando dei materiali conformi alla qualità che necessita una casa ecologica, è possibile stimare un prezzo al metro quadro di circa 150 euro.

Il prezzo varia in maniera anche importante in base al pregio dei materiali utilizzati o per creare strutture dalle forme particolari con elementi esterni quali porticati e verande.

Fonte articolo: Filomena Spisso

Regalino De vincentiis

Nasco come grafico creativo nel 1994 aprendo uno studio insieme ad un amico d’infanzia, ho seguito diversi corsi negli anni rimanendo sempre aggiornato nelle nuove tecniche e nuovi metodi di lavoro. Nel 1998 fondo la studiocolordesign che oggi compie 26 anni, nel tempo ho ampliato il mio ventaglio di competenze, dal web design alla progettazione di interni. Ho abbracciato il “Design” a 360° per poter offrire ai miei clienti un servizio completo e affidabile, un solo referente, una sola persona con cui parlare senza perdere tempo e spiegare le proprie esigenze una sola volta, instaurando un rapporto di fiducia e professionalità.